Terms & Conditions

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO

ESTAONLINE è un servizio fornito da Alfageda srl con sede in Isernia (IS) via XXIV Maggio n. 315 cap 86170 Numero REA
IS – 204804 e p. iva 00959670944
che è specializzata nelle attività di supporto e assistenza relative al rilascio delle autorizzazioni ESTA non correlato al sito ufficiale del governo statunitense o ai siti delle ambasciate americane

ARTICOLO 1 – OGGETTO DEL CONTRATTO

Attraverso la visualizzazione del servizio sulla pagina www.estaonline.it cliccando su “COMPILA IL MODULO” del Sito si invita l’utente ad usufruire del servizio di assistenza denominato “Autorizzazione ESTA”o “Visa Waiver” (di seguito “Servizio”).
Il programma Visa Waiver permette a cittadini stranieri di determinati Paesi di recarsi negli Stati Uniti per motivi d’affari o per vacanza e di soggiornarvi per un massimo di 90 giorni senza necessità di un visto. Coloro che sono ammessi sotto l’egida del programma Visa Waiver accettano di rinunciare ad eventuali diritti di appello o di ricorso, come enunciato dalla sezione Rinuncia al ricorso di diritti della schermata relativa al procedimento di richiesta.
I paesi che partecipano al programma Visa Waiver Program sono Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Italia, Giappone, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Principato di Monaco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, Repubblica di Malta, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Corea del sud, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Taiwan. In merito ad ogni riferimento ai termini “Paese” o “Paesi” contenuti in questo documento, va considerato che il Taiwan Relations Act del 1979, Pub. L. No. 96-8, Sezione 4(b)(1), stabilisce che “laddove le leggi degli Stati Uniti fanno riferimento o sono relative a Paesi stranieri, nazioni, stati, governi o organismi analoghi, tali denominazioni andranno ad includere anche Taiwan, 22 U.S.C. § 3303(b)(1), trovando eventuale applicazione anche tutte le disposizioni legislative di competenza. Pertanto, ogni eventuale riferimento a “Paese” o “Paesi” ai sensi del VWP che autorizza l’applicazione della Sezione 271 dell”Immigration and Nationality Act, 8 U.S.C. 1187, andrà inteso ad includere anche Taiwan. Queste disposizioni sono conformi alla posizione degli Stati Uniti in merito alla “politica dell’unica Cina”, che ha permesso al Paese di intrattenere relazioni non ufficiali con Taiwan dal 1979.
Maggiori informazioni sono rinvenibili sul sito web https://esta.cbp.dhs.gov/esta.
Il servizio di assistenza fornito comprende le seguenti attività:

1) assistere il richiedente mediante il supporto offerto dai nostri professionisti durante la richiesta per l’ottenimento di un’autorizzazione ESTA rilasciata dall’ U.S. Department of Homeland Security (di seguito “Domanda”);

2) Inoltrare per conto del richiedente la Domanda verificando che i dati immessi siano coerenti, consistenti ed esatti;

3) Effettuare il pagamento in nome e per conto del richiedente della Government Border Protection Fee ($14.00);

4) Verificare per conto del richiedente se la Domanda è approvata, non approvata o in corso di concessione;

5) Aggiornare il richiedente sullo stato della sua Domanda sino all’approvazione della stessa;

6) In caso di approvazione della Domanda, inviare entro 3 ore della ricevuta in formato .pdf presso l’indirizzo e-mail segnalato dal richiedente in fase di acquisto del servizio;

7) Servizio di assistenza disponibile tramite posta elettronica attraverso l’indirizzo indicato in fase di acquisto del servizio;

8) Possibilità di recuperare la propria Domanda entro 2 anni dalla richiesta, tramite un messaggio di posta elettronica presso l’indirizzo segnalato in fase di acquisto del servizio, sempre che l’utente non abbia richiesto una nuova autorizzazione ESTA poiché in tal caso la richiesta presentata successivamente annulla e sostituisce l’autorizzazione rilasciata in precedenza;

9) Rimborso completo del costo della Domanda in caso di rifiuto dal governo americano che in ogni caso comunicherà il diniego entro 72 ore dalla richiesta.

ARTICOLO 2 – PROCEDURA DI CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

L’utente cliccando sul campo “compila il modulo” può inserire le proprie informazioni (dati anagrafici, dati passaporto, nazionalità, Informazioni sul contatto di emergenza all’interno o all’esterno degli Stati Uniti, informazioni sul viaggio, informazioni sul posto di lavoro informazioni sul viaggiatore), prendere visione delle presenti Termini e Condizioni e accettarle, inserire i dati relativi al pagamento. La compilazione di tutti i campi è obbligatoria e in assenza di accettazione dei Termini e Condizioni non è possibile completare l’ordine.
Una volta accettati i Termini e Condizioni, l’utente riceve una e-mail di presa in carico dell’ordine denominata “Conferma acquisizione richiesta” con cui gli viene comunicata la ricezione dell’ordine di acquisto del servizio fornito. Dopo aver trasferito tutti i dati al US Department of Homeland Security, a seguito della loro analisi, l’utente riceverà un’ulteriore mail avente ad oggetto “Invio Autorizzazione ESTA” accompagnata da tutte le informazioni relative all’avvenuto invio dell’autorizzazione ESTA.

ARTICOLO 3 – L’AUTORIZZAZIONE ESTA

Il Sistema Elettronico per l’Autorizzazione ESTA generalmente fornisce informazioni sullo Stato della Richiesta entro massimo 72 ore dalla presentazione. È comunque necessario controllare lo stato della pratica di richiesta. A tal fine, andare alla homepage di ESTA e fare clic su “Verifica Richiesta Esistente”, quindi su “Verifica Stato Individuale”. Nella schermata successiva, inserire il numero del passaporto, la data di nascita e il Numero della Richiesta. Se non ha ricevuto o non riesce ad individuare il numero della propria richiesta, fare clic su “Non HO il Numero della Richiesta”, inserire quindi il numero del proprio passaporto, il Paese di cittadinanza, la data di rilascio del passaporto, la data di scadenza del passaporto e la data di nascita. Le tre possibili risposte alla richiesta di rilascio del permesso ESTA sono:

– Richiesta approvata
Questa notifica sta ad indicare che l’autorizzazione di viaggio è stata approvata e al richiedente è stato concesso il permesso di recarsi negli Stati Uniti sotto l’egida del Visa Waiver Program. In questo caso, il sistema elettronico mostrerà la conferma dell’approvazione e la richiesta di pagamento tramite carta di credito della tariffa applicabile. Va ricordato che l’autorizzazione al viaggio non costituisce garanzia alcuna di ingresso negli Stati Uniti, in quanto tale decisione spetterà ad un agente del Customs and Border Protection degli Stati Uniti al momento dell’arrivo.

– Viaggio non autorizzato
Questa notifica sta ad indicare che il richiedente è stato giudicato non idoneo a recarsi negli Stati Uniti ai sensi del Visa Waiver Program. In questo caso, potrebbe essere possibile ottenere un visto dal Dipartimento di Stato americano. Si prega pertanto di visitare il sito del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti all’indirizzo www.travel.state.gov per ottenere ulteriori informazioni su come fare richiesta di visto. Il diniego di autorizzazione non implica che il richiedente non possa fare ingresso negli Stati Uniti, ma solo che non viene concessa idoneità a recarsi nel Paese sotto l’egida del Visa Waiver Program. Nel caso di negata autorizzazione, il sistema mostrerà una schermata sulla quale apparirà la notifica dell’addebito su carta di credito della sola tariffa richiesta per l’elaborazione della domanda ESTA.

– Autorizzazione pendente
Questa notifica sta ad indicare che la richiesta di autorizzazione al viaggio è temporaneamente sotto esame in quanto non è stato possibile effettuare una verifica immediata di idoneità. Una notifica in questo senso non ha implicazioni negative, in quanto una decisione viene generalmente presa nell’arco di 72 ore. I richiedenti che ricevono questa notifica sono invitati a visitare il sito e cliccare su “Check ESTA Status quo”. Il numero di protocollo della richiesta, il numero del passaporto e la data di nascita sono necessari per monitorare eventuali modifiche allo stato della richiesta.
Una volta approvata, l’autorizzazione al viaggio stabilisce l’idoneità del viaggiatore a recarsi negli Stati Uniti sotto l’egida del Visa Waiver Program, ma non garantisce la sua ammissibilità nel Paese. Al momento dell’arrivo negli Stati Uniti, sarà un agente del Customs and Border Protection a determinare l’idoneità o meno del viaggiatore all’ingresso ai sensi del Visa Waiver Program o per qualche altra ragione come previsto dalle leggi degli Stati Uniti.
Fermo restando il diritto di revoca, le autorizzazioni sono valide per un periodo di due anni dalle data dell’autorizzazione, oppure fino alla scadenza di validità del passaporto, se quest’ultima ipotesi si realizza prima. La data di scadenza dell’autorizzazione apparirà sulla schermata relativa all’autorizzazione emessa.
L’autorizzazione ESTA potrà in linea generale essere utilizzata per un numero multiplo di viaggi durante il periodo di validità (a partire dalla data del rilascio), oppure fino alla scadenza di validità del passaporto, se quest’ultima ipotesi si realizza prima. Ciò significa che non si renderà necessario presentare ulteriori richieste di autorizzazione durante il periodo di validità dell’autorizzazione ricevuta.
L’eventuale scadenza dell’autorizzazione ESTA durante il soggiorno negli Stati Uniti non presenterà difficoltà al momento della partenza dal Paese.
È necessario STAMPARE e conservare una copia dell’autorizzazione e di altra relativa documentazione. Non è necessario avere con sé copie di questi documenti durante il viaggio in quanto gli agenti doganali hanno accesso alle versioni elettroniche.
Il rilascio dell’autorizzazione ESTA non è da interpretare come il permesso a risiedere negli Stati Uniti per un periodo di due anni. Esso permetterà esclusivamente di entrare negli Stati Uniti sotto l’egida del Visa Waiver Program (VWP), che, comunque, permette un soggiorno nel Paese di un massimo di 90 giorni. Coloro che programmano un soggiorno più lungo, devono fare richiesta dell’apposito visto alla più vicina ambasciata o al più vicino consolato degli Stati Uniti.
A partire dal 1° aprile 2016, ogni nuova richiesta ESTA per i cittadini greci che utilizzano un passaporto greco avrà un periodo di validità massima di un anno.
Nel caso in cui si ottenga un nuovo passaporto, oppure venissero apportate delle modifiche al proprio nome, sesso e Paese di cittadinanza, si renderà necessario richiedere una nuova autorizzazione di viaggio. Tale necessità si estende anche al caso in cui una o più risposte fornite in sede di determinazione di idoneità al VWP non sono più applicabili. Al momento di presentazione della richiesta di una nuova autorizzazione sarà necessario pagare una tariffa di $14 per ciascuna richiesta inoltrata.
CBP raccomanda di presentare domanda per il permesso ESTA al momento della prenotazione del viaggio, ma non meno di 72 ore prima dell’imbarco.

ARTICOLO 4 – COSTO DEL SERVIZIO

Il costo del Servizio “Autorizzazione ESTA” di cui all’articolo 1 è di USD59.00 (IVA inclusa) ed è comprensivo di tasse nonché dei diritti amministrativi pari a USD14.00 dovuti a titolo di Government Border Protection Fee. Il cliente potrà richiedere l’invio della fattura del servizio in qualsiasi momento mediante i canali di comunicazione di ESTAONLINE.

ARTICOLO 5 – MODALITA’ DI PAGAMENTO

Tutti i pagamenti relativi alle richieste elettroniche di autorizzazione al viaggio devono essere effettuati con carta di credito/debito o tramite PayPal. Al momento, il sistema ESTA accetta solo le seguenti carte di credito/debito: MasterCard, Visa, American Express e Discover (JCB, Diners Club). Le richieste di autorizzazione saranno considerate solo ad avvenuto pagamento.
Prima di inoltrare una richiesta di autorizzazione elettronica al viaggio con relativo pagamento, è possibile aggiornare informazioni in numerosi campi, eccetto in quelli relativi al numero di passaporto e al Paese di emissione del passaporto. Una volta approvato, il modulo potrà essere modificato solo relativamente ai seguenti campi:

– Indirizzo email

– Indirizzo negli Stati Uniti

L’utente non potrà richiedere né ottenere il rimborso per le autorizzazioni ESTA spedite nei termini contrattuali o comunque per quelle per le quali nel frattempo sia stata inviata al richiedente la e- mail di presa in carico dell’ordine “Conferma acquisizione richiesta”.

ARTICOLO 6 – TEMPI DI REALIZZAZIONE

L’utente riceve l’autorizzazione ESTA entro 24 ore dalla richiesta e più chiaramente dalla ricezione della “Conferma acquisizione richiesta”. In ogni caso il tempo massimo per la ricezione dell’Autorizzazione ESTA è di 72 ore, tempo massimo di verifica da parte delle Autorità Americane dei documenti e delle informazioni del richiedente.

ARTICOLO 7 – DURATA, CONCLUSIONE E RECESSO DEL CONTRATTO

Questo contratto è effettivo e valido a decorrere dalla sottoscrizione dei Termini e Condizioni mediante il c.d. “click to accept” e ha durata fino al rilascio dell’Autorizzazione ESTA.
Non è possibile esercitare il diritto di recesso dopo aver ricevuto la comunicazione di “Conferma acquisizione richiesta”. ESTAONLINE si impegna ad archiviare l’autorizzazione ESTA per due anni e la stessa sarà valida per i successivi 2 anni dall’emissione a condizione che l’utente non richieda una nuova autorizzazione che in tal caso annulla e sostituisce la precedente.

ARTICOLO 8 – VARIE
L’utente è informato che può ottenere autonomamente l’Autorizzazione Esta accedendo alla pagina ufficiale del Governo Americano al costo di USD 14.00. All’accettazione dei seguenti Termini e Condizioni, il cliente dichiara di accettare di conseguenza le condizioni indicate nel sito https://esta.cbp.dhs.gov/esta che sono parte integrante delle presenti Termini e Condizioni.
I presenti Termini e Condizioni sono scritti in lingua italiana e successivamente tradotti in diverse lingue presenti sulla pagina web di ESTAONLINE. In caso di contrasti interpretativi farà fede quanto scritto in lingua italiana. Eventuali controversie saranno disciplinate dalla legge italiana.